skip to Main Content
blank

I 5 principali motivi per cui gli interruttori di sicurezza scattano / si spengono

I 5 principali motivi per cui gli interruttori di sicurezza scattano / si spengono

Gli interruttori di sicurezza sono dispositivi che monitorano il movimento della corrente attraverso i cavi elettrici e disconnettono l’alimentazione elettrica quando rilevano differenze o squilibri. Reagiscono anche al più piccolo cambiamento entro una frazione di secondo, interrompendo l’alimentazione se c’è una perdita di elettricità a terra, una scheda di potenza è sovraccarica, ecc. A differenza delle protezioni contro le sovratensioni e degli interruttori automatici (che proteggono gli apparecchi elettrici), questi dispositivi sono progettati per proteggere le persone da folgorazione e incendio. Gli interruttori di sicurezza monofase e interruttori di sicurezza trifase trovano molte applicazioni nel settore elettrico, in particolare per quadri residenziali e commerciali.

Quali sono le cause che gli interruttori di sicurezza continuano a scattare?

interruttori di sicurezza scattanoSe la quantità di corrente che fluisce corrisponde alla corrente che fluisce, gli interruttori di sicurezza rimangono attivi e l’alimentazione non viene interrotta. Se continuano a inciampare o si spengono, tuttavia, controlla questi 5 colpevoli principali:

Apparecchi difettosi / danneggiati: gli apparecchi elettrici vecchi, danneggiati o difettosi possono perdere corrente extra e gli interruttori di sicurezza scattano quando rilevano il flusso in eccesso. Con apparecchi molto usati, l’usura è il motivo principale dei problemi di prestazioni, quindi è necessario mantenerli correttamente. Se un interruttore si spegne, provare innanzitutto a ripristinarlo. Se scatta di nuovo, scollega tutti i tuoi apparecchi, ripristina l’interruttore, quindi ricollegali uno alla volta per scoprire quale sta causando il viaggio.

Cablaggio danneggiato: il cablaggio elettrico e il suo isolamento si usurano e si danneggiano nel tempo. Le fluttuazioni causate da un cablaggio danneggiato verranno rilevate dall’interruttore di sicurezza, che interromperà immediatamente l’alimentazione per ridurre il rischio di ustioni del cablaggio o dell’isolamento. Se gli apparecchi non fanno scattare gli interruttori di sicurezza, potrebbe essere la colpa del cablaggio vecchio o difettoso. Potrebbe essere necessario ricablare l’edificio con nuovi cavi elettrici, specialmente in una proprietà più vecchia.

Black-out, sbalzi elettrici : quando sono in funzione troppi apparecchi, ogni apparecchio può perdere minuscole quantità di corrente, il che si aggiunge a una quantità significativa. Di conseguenza, gli interruttori di sicurezza saranno sempre vicini allo spegnimento e anche piccole fluttuazioni nell’alimentazione elettrica possono farli scattare ogni due giorni circa. Inizia scollegando alcuni apparecchi e, se il problema persiste, chiama un elettricista per verificare la presenza di vecchi cavi, perdite d’acqua, detriti / insetti accumulati nei raccordi elettrici, ecc.

Maltempo: forti piogge e fulmini possono influire anche sugli interruttori di sicurezza, soprattutto se un fulmine colpisce la proprietà, le linee elettriche nelle vicinanze o la stazione che fornisce energia. La conseguente sovratensione elettrica e le fluttuazioni di tensione possono far scattare gli interruttori ed è necessario attendere fino al termine della tempesta prima di ripristinarli. L’acqua piovana può anche entrare nei punti di alimentazione, nei terminali, negli accessori esterni e in altri elementi elettrici durante tempeste estese o gravi. Attendere che si asciughino prima di ripristinarli.

Interruttori difettosi: di tanto in tanto, un interruttore di sicurezza difettoso può anche causare l’intervento. La maggior parte delle volte, tuttavia, interruttori di sicurezza rotti o usurati smetteranno di spegnersi (che è quello che dovrebbero fare in primo luogo). Controlla se funzionano e se si bloccano o non inciampano, sostituiscili. Sia che utilizzi interruttori di sicurezza monofase o interruttori di sicurezza trifase, testali regolarmente per assicurarti che funzionino. Ciò riduce le possibilità di inciampo fastidioso e riduce il rischio di scosse o incendi.

Ogni quando devono essere testati gli interruttori automatici?

Idealmente, è una buona idea testare gli interruttori di sicurezza una volta al mese. Tuttavia, poiché li vedi solo quando esamini il centralino, questo può essere poco pratico per alcune persone. Per lo meno, testali una volta ogni tre mesi o chiama un elettricista qualificato per impostare un programma di manutenzione e ispezione.

Elettricista Pavia offre servizi di manutenzione e riparazione interruttori automatici a Pavia e provincia. I nostri elettricisti sono qualificati e disponibili 24/7. Chiama Elettricista Parma al 03821726011 per discutere le vostre esigenze oggi!